Ferragosto in giallo, AA.VV.: pesante come la calura

Leggere una raccolta di racconti di autori vari comporta due fatti: il primo è che se la raccolta è orrenda la colpa è di tutti e di nessuno, e nel “mal comune mezzo guadio” bene o male non ce l’hai con nessun autore; il secondo è che se un racconto non ti convince non demordi, […]

Che faccia ha uno che non legge ebook

L’altro giorno la mia parrucchiera mi raccontava di come due suoi clienti fossero coinvolti in una diatriba riguardante una baruffa tra i loro cani (in realtà una faccendina che continua da mesi ad animare il quartiere, quasi quanto gli avanzamenti nel cantiere del supermercato, in stallo da tre anni) e a lei toccasse sorbirsi le […]

5 motivi per leggere La banda del formaggio di Paolo Nori

Se penso a questo libro, la prima cosa che mi viene da dire è Leggetelo! Vorrei proprio dirlo a tutti, Leggetelo!, tormentare amici e conoscenti e magari pure i non conoscenti. Ho iniziato fin dall’incontro di presentazione al Salone del Libro di Torino. Ne ho lette le pagine in autobus tenendolo sollevato, alto davanti alla […]

In cui gli adulti sono più schizzati degli adolescenti, Jack di A. M. Homes

Da adolescente credo che mi sarebbe piaciuto molto. Intendiamoci, non perché sia scritto in modo semplice, colloquiale, quasi, e sia una lettura godibile. Cioè, Jack di A. M. Homes è scritto in modo semplice, colloquiale, quasi, ed è una lettura godibile: ma non è per questo che lo trovo adatto per l’adolescenza. Non sono della […]

I dolori della giovane koala keeper, di Alice Avallone

Poi il deserto, così arido da farti pensare che l’era dei dinosauri sia finita ieri Un paio di anni fa, una delle mie più care amiche andrò in Australia per un buon numero di mesi. Quando tornò, la prima cosa che decise di raccontarmi fu sugli animali. Sui coccodrilli appostati nelle pozze d’acqua. I ragni […]

I lettori e la logica matematica: è allergia?

La mia prima lezione di matematica, alle superiori, ho imparato una cosa: ossia che la negazione di “tutto” è “esiste almeno uno che”. Sono le cose piccole che mi colpiscono. Tipo questa, che non me la sono mai dimenticata. Integrali, derivate e teoremi, invece, me li sono scordati tutti… Comunque, dire “tutto” significa non porre […]

L’imprevedibilità del bignè: La Sirenetta, di Sicks

Io le cose le faccio sempre con un ordine tutto mio. Si chiama disordine. Ad esempio, per leggere il breve fumetto di Sicks, La Sirenetta, la prima cosa che ho fatto è stata cercare su gugòl la storia del bigné. Ho scoperto che le suore Orsoline sono state fondamentali nella sua diffusione, secoli fa. (Peccati […]

Mille cretini, di Quim Monzò (solo mille?)

A pagina 1, un ragazzo scambia convenevoli all’accettazione di una casa di riposo. A pagina 2, il suddetto ragazzo apre la porta della camera del padre ultraottantenne: quest’ultimo è tutto impegnato a provarsi delle graziosissime culotte nere. Eccheccazz- ehm. Volevo il dire. Il lettore rimane un po’ attonito. Il padre e il figlio, però, per […]