Silenzi, amici, montagna. Essere in cerca di qualcosa. (Il ragazzo selvatico, Paolo Cognetti)

  Ve l’ho raccontato, mi sembra, quando ero appena tornata dal Salone del Libro. Che c’era questa strana cosa, durante l’incontro in cui Paolo Cognetti presentava Il ragazzo selvatico, ossia che era come se in quella piccola stanzetta in cui avveniva l’incontro, una stanzetta davvero piccola, separata da tutto il resto da appena una porta […]

Paginestrappate da: Il ragazzo selvatico, di Paolo Cognetti

E così sei un sovversivo, mi disse stappando il vino, quando provai a spiegargli che cos’ero andato a fare lassù. Gli avevo detto che non mi piacevano le regole e i padroni, e che in città mi sentivo chiuso in gabbia: se per vivere a modo mio dovevo stare da solo in mezzo a una […]