Ai piani bassi, di Margaret Powell. Cosa è, e cosa non è!

La prima cosa che vi dico è cosa non è Ai piani bassi di Margaret Powell. Certi studiosi affermano che la gente degli articoli legge in genere solo l’inizio, poi li abbandoni o corra alla fine: mettete che io scriva subito che Ai piani bassi m’è piaciuto e magari voi chiudete il post, lo comprate, […]

Minute fiorentine d’inizio ‘900 [Lettori in punta di forchetta]

Questo librino è un librino di cucina, e non so se è stato pubblicato col solo proposito di raccontare storie ed evocare antiche immagini, però, a dire il vero, è proprio quello che fa. Ma facciamo un passo indietro. Questo librino Minute fiorentine di inizio ‘900 a cura di Beatrice Bocci Balocchi Basilio, è uno […]

Pagine strappate da: Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop, di Fannie Flagg

POMODORI VERDI FRITTI CON SALSA AL LATTE. 3 cucchiai di grasso di pancetta – farina – 4 pomodori verdi affettati – latte – uova sbattute – sale – pangrattato – pepe. Scaldate il grasso in una padella per friggere. Bagnate i pomodori nell’uovo sbattuto, quindi passateli nel pangrattato. Friggeteli fino a quando non saranno coloriti […]

Emmollalo, quel libro!

Ancora una volta, ieri sera, un’amica mi dice: “Sto soffrendo tantissimo, vorrei leggere altro, ma devo finire quel romanzo sto leggendo. Anche se faccio fatica.” Quel non-so-che per cui sembra che fai un torto a un romanzo, se non lo finisci. (Che fa, ti picchia?) Salvo poi avere il tempo contato per leggere e soffrirne. […]

5 motivi per leggere La banda del formaggio di Paolo Nori

Se penso a questo libro, la prima cosa che mi viene da dire è Leggetelo! Vorrei proprio dirlo a tutti, Leggetelo!, tormentare amici e conoscenti e magari pure i non conoscenti. Ho iniziato fin dall’incontro di presentazione al Salone del Libro di Torino. Ne ho lette le pagine in autobus tenendolo sollevato, alto davanti alla […]

Non riletture (Il grande Gatsby)

Se leggo qui e lì e ululì e ululà, un sacco di gente sta leggendo Il grande Gatsby. Leggendo, rileggendo, scoprendo, rivalutando, svalutando. Eccetera, con tutte le variazioni personali, che per quanto riguarda questo romanzo sembrano infinite. Ecco, a me le riletture piacciono un sacco. Sono una sostenitrice delle riletture. In genere. Ne faccio spesso […]

L’imprevedibilità del bignè: La Sirenetta, di Sicks

Io le cose le faccio sempre con un ordine tutto mio. Si chiama disordine. Ad esempio, per leggere il breve fumetto di Sicks, La Sirenetta, la prima cosa che ho fatto è stata cercare su gugòl la storia del bigné. Ho scoperto che le suore Orsoline sono state fondamentali nella sua diffusione, secoli fa. (Peccati […]

Libro su una sdraio e dappertutto: Ancora viva, di Carlene Thompson

Non è ancora primavera, né estate. Non ci sono più le mezze stagioni, e tutte quelle frasi qui. Fatto è – comunque vogliamo dirla – che questo maggio si fa desiderare… svelandosi e negandosi, svelandosi e alternandosi. Un’altalena. Diventa un gioco di equilibri, coincidenze, fortuite convergenze l’abilità di azzeccare il giusto weekend per dedicarsi al […]

Spentolando tra un bacio e l’altro… Ricette immorali, di Manuel Vàzquez Montalbàn

Quando ho preso in mano questo libricino, il primo pensiero è stato… Eccomi, un’altra volta a leggere ricette scritte da un uomo, a seguire cucina descritta da un uomo. Come spesso accade. Che poi, invece, nella mia vita quotidiana la cucina è decisamente in mano alle donne. (“Ma come si fa a bollire una carota?” […]

E’ il reale che fa più paura e orrore: La cena, di Herman Koch

La scorsa settimana su tuitter è girato un poco l’hashtag #cattiviletterari. In realtà l’ho intravisto per caso: con la coda dell’occhio ho notato che qualcuno aveva citato McEwan e quindi io ero stata attratta come un vampiro di fronte a una carnosa pulzella. @consiglialibri l’aguzzino mistificatore di “Cortesie per gli ospiti” #IanMcEwan #inquietante…. — atrapurpurea […]