In Italia con Truman Capote (Ritratti e osservazioni)

CYMERA_20130819_220030

Il mio modo di leggere, ultimamente, è piuttosto anarchico. (O forse lo è sempre stato?) Qualsiasi parvenza di regolatezza nei confronti dei volumi che mi passano tra le mani è del tutto sbiadita. Forse è andata in vacanza. Sono una selvaggia ribelle della lettura!

E la tendenza allo sfarfallamento sembra liberarsi del tutto nei confronti delle raccolte, come questa. Ritratti e osservazioni di Truman Capote, che mi rimpolpa pause e riflessioni da alcuni giorni, è un insieme di articoli, brani, diari, ritratti, parole sparse. Luoghi e persone. Una di quelle cose che hanno senso solo se si tratta di un Autore Con La A Maiuscola, quelli di cui si può stampare pure la lista della spesa trovata nella tasca del cappotto. (Per i posteri, la mia lista della spesa di oggi: balsamo cocco, spugnette, fogli a4, caffè. Così, eh.)

E la prima cosa che mi sono letta di questo libretto tanto piacevole e curioso sono i brani di Capote dedicati ai suoi viaggi in Europa, dove in particolare visita l’Italia. (Venezia, Ischia, Sirmione, la Sicilia. Ma anche Parigi, la Spagna, Berlino…). Sarà che mi fa sempre riderissimo lo sguardo americano sull’Italia, la visione “esotica” di quelle che a me appaiono banalità. Sarà che è strano immaginare un autore d’oltreoceano calpestare suolo sassi terra da me calpestati e farlo con stupore e meraviglia. Sarà che aggrapparsi al racconto delle vacanze ed esplorazioni altrui mitiga la nostalgia del ritorno a casa da un viaggio.

E poi. Sarà che è Capote.

Ritratti e osservazioni – Tra giornalismo e letteratura
Truman Capote
Garzanti – 2008
traduttori: S. Cherchi, M. Dèttore, P. Francioli, B. Tasso
644 pagine, 18.60 euro

Annunci

3 pensieri su “In Italia con Truman Capote (Ritratti e osservazioni)

  1. Capote, a parte Colazione da Tiffany, non sono mai riuscita ad approfondirlo… potrei provare con dei racconti, visto che anche io sono in un periodo di sfarfallamento… 🙂

    • I racconti di Truman sono molto belli, secondo me 🙂 Così come A sangue freddo! Poi c’è l’inflazionato Colazione da Tiffany, che temo sempre qualche libraio si sbagli e lo infili nella narrativa rosa 😛
      Questa raccolta di racconti non mi sembra ne contenga, ma c’è molto di personale e vari brani particolari 🙂 poi io ultimamente apprezzo questi polposi volumi di cose varie su un autore…!

Dimmene quattro! (o quante ne vuoi)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...