Tradizioni

Posso dire che il 23 giugno di ogni anno mangio sempre la stessa cosa, come praticamente chiunque viva nella mia città. Infatti, è tradizione imperdibile a Parma di mangiare i tortelli d’erbetta e prendere la rugiada, il 23 di giugno.  La rosàda ‘ad San Zvàn. San Giovanni, il solstizio d’estate.
I tortelli devono essere di pasta all’uovo casalinga, col ripieno di ricotta ed erbette. Ricoperti da un sacco di burro e parmigiano.
E poi a mezzanotte all’aperto, per farsi bagnare dalla rugiada, benefica  e portatrice di fortuna.

Buona fortuna a tutti! 🙂

Advertisements

11 pensieri su “Tradizioni

  1. Che bella tradizione! Ma una foto dei tortelli non ce la metti? Magari con la ricetta… Che appetito che mi sta venendo!
    PS Letto uno dei tuoi consigli librici… stupendo!

  2. Adoro questa città. Non sapevo per il bagno di rugiada, ma ho avuto l’impressione che mangiare dei tortelli a Parma era una tradizione dal 1 gennaio al 31 dicembre 🙂

Dimmene quattro! (o quante ne vuoi)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...