Senza leggerlo (due link)

Penso di averlo linkato già altre volte, ma questo articolo di Francesco Pacifico sulla mediocrità lessicale della narrativa italiana contemporanea è un articolostrappato che conservo e ricordo per bene. Lo ricollego a una recensione appena letta, di Paolo Zardi. Interessantissima. Dateci un occhio, e scoprirete perché. (Nonostante sia su un’opera tradotta). In entrambi i casi: […]

Penso quindi gatto

Sì, mi sono chiesta che Animagus sarei se fossi un personaggio di Harry Potter (un gufaccio del malaugurio, ovviamente!); Elsa è il mio adorato ghepardo e insieme abbiamo vissuto infinite avventure; Gli Aristogatti sono il cartone animato più figo e il pelo della Bestia c’ha sempre quel nonsoche che attira. Sì, quando ero piccola ho […]

Carta velina. Mondo di seconda mano, di Katherine Min

La cosa che più ho pensato mentre leggevo Mondo di seconda mano di Katherine Min è “un romanzo delicato e sottile come carta velina”. I capitoli sono brevi. Gli eventi raccontati sono forti, spesso. Ma vi è tanta poesia. Senza grida, ma con molte sensazioni. I passi notturni dell’insonnia. Le cicatrici visibili e non visibili. […]

Pagine strappate da: Stagioni, di Mario Rigoni Stern

Anche le sere di luglio erano accaldate, non solo per il tanto giocare; qualche volta il taglio dell’erba essiccava dal mattino alla sera, il suo profumo restava nell’aria e accompagnava i nostri giochi. In quelle sere lasciavo aperta la finestra della camerata sopra il tetto del portico; entrava l’odore aspro del fieno che fermentava nei […]

Tradizioni

Posso dire che il 23 giugno di ogni anno mangio sempre la stessa cosa, come praticamente chiunque viva nella mia città. Infatti, è tradizione imperdibile a Parma di mangiare i tortelli d’erbetta e prendere la rugiada, il 23 di giugno.  La rosàda ‘ad San Zvàn. San Giovanni, il solstizio d’estate. I tortelli devono essere di […]

Come mi infilai nel tunnel. Chiacchiere con papà.

Oggi con mio padre abbiamo parlato di lettura e bambini. Gli ho nominato progetti come Nati per leggere, ad esempio. Di come oggi nascano e crescano tante librerie e progetti ed eventi per bambini e ragazzi. Di come ci sia un mondo, nella letteratura per ragazzi, colorato e ampissimo, divertente e complesso. In continua evoluzione. […]

[Cartoline dal quotidiano] Il superfluo

19 giugno 2013 dire “liscio” dopo “caffè” uscire in macchina per andare a fare una passeggiata andare al mare per esibire l’abbronzatura dalle lampade d’inverno i pantaloncini corti corti con gli stivali grossi grossi fotografare come pregare prima di mangiare il cibo leggere venti recensioni e un solo libro contare i minuti in un’attesa, attendendo […]

Consigli cercasi

Senza manco accorgercene ed è arrivata l’estate. URCA! Qui si parte, o si cerca, almeno con la testa, ad agosto. Progetti e progettini pensati e sognati nell’inverno (seguire le tracce di Saramago in Portogallo, percorrere non so quanti chilometri di Francia, esplorare nuove isole della Sicialia…) sono sfumati di fronte alla realtà: ci vuole la […]

Minute fiorentine d’inizio ‘900 [Lettori in punta di forchetta]

Questo librino è un librino di cucina, e non so se è stato pubblicato col solo proposito di raccontare storie ed evocare antiche immagini, però, a dire il vero, è proprio quello che fa. Ma facciamo un passo indietro. Questo librino Minute fiorentine di inizio ‘900 a cura di Beatrice Bocci Balocchi Basilio, è uno […]