Colmare un bisogno di parole: Il metodo della bomba atomica, di Noemi Cuffia

Quando hai paura, pensa ai fiori. Prima di parlarvi di Il metodo della bomba atomica di Noemi Cuffia, vi devo confessare un paio di cose. Anzi, ve ne parlo mentre le confesso. Perché, come spesso mi accade con i libri che amo molto e che hanno una voce particolare, a dire il vero non so […]

Varie, dopo l’incontro “Diritto d’autore per self-publisher e blogger”

Al Salone del Libro di Torino ho assistito all’incontro “Il diritto d’autore per selfpublisher e blogger”. Avevo promesso che ne avrei parlato, e, uhm, eccomi qui. (A non parlarne, in realtà. E ora vi spiegherò perché). Il fatto è che mi aspettavo una cosa in legalese e invece il tutto, per fortuna, è stato molto […]

Per leggere bene… c’è da faticare! Poche ciance e lamentele!

Un po’ di tempo fa, avevo letto un post di un ragazzo. Uno studente di Lettere. Brutta brutta e kattiva* editoria, diceva suppergiù, pubblichi solo schifezze! E dove sono i bei libri? Quelli che anni fa pubblicavi? Io gli avevo risposto con una lista di titoli con meno di uno-due anni di età, tutti sperimentati […]

Pagine strappate: da Il metodo della bomba atomica, di Noemi Cuffia

Sotto il getto di acqua tiepida, sullo schermo nero della conca delle palpebre chiuse, erano infine apparsi i vasi nuovi. Un’idea che le aveva suggerito Leone: quando hai paura, pensa ai fiori. La Rosa Canina, che si preparava a sbocciare; l’Edera Comune con i contorni simili a piccolissimi sentieri di neve fresca; la Sansevieria, detta […]

Libri sotto il ferro da stiro: Un prosatore a New York, di Göran Tunström

Si può leggere un librino breve e particolare smozzicando sorrisi tra i paragrafi, annotando brani curiosi e dettagli inattesi, infine chiudere l’ultima pagina esclamando: “Carino! Strano!” E poi, prendersi qualche secondo per pensare. E scoprire che una lievità di narrazione ha lasciato al contrario una sensazione stratificata e crepitante come pasta sfoglia. Così è Un […]

Da leggere: Il posto dei miracoli, Grace McCleen

  Non avevo molte persone con cui parlare a parte papà quindi cominciai a parlare con Dio. Judith ha dieci anni e parla con Dio. – Sei Dio vero? – Shhh, – ha detto la voce. Fa anche altre cose, però. Costruisce mondi in miniatura nella sua stanza, fatti di carte e rifiuti e oggetti […]

Strategie di marketing editoriale (?)

C’è questa casa editrice presso cui ho acquistato vari volumi. Molti testi universitari scientifici decisamente costosi, una collana di testi filosofici che va nell’ordine delle centinaia di euro, qualche saggio di tanto in tanto. Ora, dire che siamo fedeli clienti mi sembra troppo, dato che la mia famiglia ha fatto questi acquisti nell’arco di più […]

L’imprevedibilità del bignè: La Sirenetta, di Sicks

Io le cose le faccio sempre con un ordine tutto mio. Si chiama disordine. Ad esempio, per leggere il breve fumetto di Sicks, La Sirenetta, la prima cosa che ho fatto è stata cercare su gugòl la storia del bigné. Ho scoperto che le suore Orsoline sono state fondamentali nella sua diffusione, secoli fa. (Peccati […]