Raccoglitore [cose lette e mangiate nel web #2]

(cose lette e mangiate nel web, una sottospecie di rubrichetta raccoglitore; riunisce link di articoli a tema librico e non, a volte già condivisi tramite facebook e twitter)

Penelope by emoguire

 

– Se siete tra i ebookreader-sì-no-forse, molto piacevole e da me condiviso questo articolo su Conaltrimezzi: Anna Karenina tra le mani può pesare quanto un mattone, o pochissimi grammi (e pochissimi centesimi). Ma il peso delle parole rimane lo stesso, ciò che cambia è la forma e i dettagli dell’esperienza del leggerlo.

– mi vien da ridacchiare ogni volta che leggo frasi come “i personaggi nascono da soli”/”sono i personaggi che guidano la storia”/”fanno un po’ come gli pare”. Mi ricorda un brano di Franzen, in cui contestava piuttosto veemente questa presunta verità, ribadendo il potere degli scrittori. L’intervista a Murakami si apre con una risposta un po’ diversa dalle idee di Franzen. Interessante (e divertente) da leggere, finora inedita in Italia.

adoro Gipi. Spero non prenda mai i suoi farmaci.

– iniziano a circolare i nomi per il Premio Strega (di già? Accidenti! Mi sembra ieri che guardavo Piperno attaccarsi al collo della bottiglia durante la premiazione); alcuni di questi autori li ho avuti per mano, altri li recupererò. Qualcuno non mi convince tanto, per altri faccio il tifo 😉

Libri sullo schermo è una raccolta di trasposizioni cinematografiche da me viste: aggiornata quando mi ricordo, può essere spunto per una lettura o la visione di un film. A volte è spunto di sparleggiamenti ♥

– Interessante articolo su manovre editoriali e self publishing. La seconda parte è la più interessante (ma voi comprate ebook di selfpublishing? Io francamente non saprei dove mettere le mani. A meno che non me le ricopra di amuchina), riguardo alle manovre illustrate nella prima… io riguardo alla qualità dei best seller la penso un po’ come per le lamentele sulla politica: chi ci ha governato – e governa – rappresentava gli italiani, in ogni senso… e così anche il livello dei best seller rappresenta il gusto dei lettori medi.

– con Alex ad Arcachon, la cittadina francese in cui D’Annunzio si rifugiò (dai creditori…) per alcuni anni, e dove ancora si può respirare il suo passaggio.

30 torte letterarie. Le mie preferite: Piccole donne; i classici della Penguin; Harry Potter e E. A. Poe (che come minimo si rivolterebbe nello stomaco).

 

Buon scuriosamento, alla prossima! (Intanto, il book-web-crossing pilotato è sempre in corso!)

 

Annunci

3 pensieri su “Raccoglitore [cose lette e mangiate nel web #2]

  1. Le 30 torte letterarie sono bellissime!!! Le mie preferite sono The Help, Piccole Donne, Jane Austen e Mini Library! 😉 Magari fossi brava così anche io a cucinare torte!
    Quanti nomi per il premio Strega! Sono incuriosita da Sofia veste sempre di nero, dal nuovo di Perissinotto, e tanti altri! Troppi! Come vorrei avere tantissimo tempo per leggere….

    • Sono stupende, le vorrei per il compleanno! Anche The Help e La Austen, verissimo… è difficile scegliere 😛 Spero siano anche buone, ogni tanto ho visto “Il boss delle torte”, il programma credo su Real Time”, in cui fa queste mega torte scenografiche che però secondo me non sono mica tanto buone… XD

      Per il Premio Strega sarebbe bellissimo vincesse la minimum fax. So che ci sono state molte polemiche e diatribe da quando ho messo questo link, già dal giorno dopo, anche se non le ho seguite… Alcuni nomi ispirano anche me – e come te so che non riuscirò mai a leggerli tutti – altri mi stupisce un po’ che siano allo Strega. O forse non dovrei stupirmi, gli Strega degli ultimi anni sono tutti piuttosto “bah”.

      • Una bellissima torta libresca per il compleanno sarebbe la cosa più bella del mondo!! Visto che quest’anno mi tocca pure arrivare al quarto di secolo (anche se ho deciso che avrò sempre 24 anni e 12 mesi, 13 mesi, 14 mesi, e via discorrendo 🙂 ) chissà se a qualcuno verrà in mente!
        Cambiando discorso, sono appena tornata da un giro in libreria e devo ammettere che ne sono rimasta un po’ delusa… anche in quell’amato spazio fisico contenitore di tanti bei volumi, oggi si mette in mostra soltanto il libro cult, l’autore del momento, i colossi editoriali, la saga erotica da milioni di copie vendute… pensa che bello sarebbe trovare un po’ di varietà/serietà!

Dimmene quattro! (o quante ne vuoi)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...