E se lepaginestrappate fosse stato il Mario Rossi del web?

Cose che arrivano a sorpresa.

E me ne sono accorta praticamente per caso.

E invece eccolo lì, il nome del mio blog! – per sicurezza d’omonimia ho controllato pure il link… E se lepaginestrappate fosse stato il Mario Rossi del web?!
Kuroko – le cui parole, disegni, ricette, pensieri, e varietà (nel senso di cose varie e molteplici) seguo da un po’ – mi ha dato un premio. Sì, un premio! Non ne ricevevo uno da quando facevo finta di essere una persona sportiva.

Affidabilità, dice. Ma al di là di quello, la cosa più bella è il pensiero e la motivazione che ha dato 🙂

Cose che arrivano a sorpresa e sono sorprese davvero belle belle belle. Inaspettate.

Grazie davvero, Koruko ♥

Ci sono due regole in questo premio. La prima è scegliere 5 altri blog cui dare questo promio. E poiché sono una brutta bestia, questa parte la salto – ne seguo troppo pochi, da troppo poco tempo. Sceglierne 5 sarebbe lasciarne fuori 2, tipo XD Però qui ci sono cose che leggo, apprezzo, mangio con gli occhi e non solo. Idee.

La seconda è una brutta bestia lei. Perché si tratta di dire come e perché si è aperto il blog.

Il come è presto detto.

Ho detto al mio ragazzo “Voglio aprire un blog e parcheggiarci i miei pensieri sulle cose che leggo.” Lui ha detto: “Fallo!” E io l’ho fatto.

Il perché… Beh. La ricerca di uno spazio per sé, forse. Dove parlare col proprio tono di voce.
(Tipo la gente che parla da sola quando va in bicicletta.)
La mia Masafuera – il sottotitolo –  significa questo. Masafuera è un’isola vulcanica ostica, arida, popolata di soli uccelli in cui Franzen si ritirò per un po’ (e qui lo raccontò). A leggere pensare e rischiare la vita. Ecco, magari lascio fuori la parte del rischiare la vita, qui, eh?

Lepaginestrappate è perché segno cose sui libri. Strappo articoli e li conservo. Ricopio – strappo – pagine. Riempio quattrocentocinquanta agende alla volta di appunti e note disordinatissime. Trame, citazioni, frasi, pensieri. E’ tutto un caos inguardabile. Quindi, mi sono detta: è ora di fare ordine. Lepaginestrappate è un modo per mettere ordine e divertirmi nel farlo. Per segnarmi le cose belle. Per essere meno ingorda nella mie letture e fermarmi a pensare quando chiudo un’ultima pagina.

Santocielo, ora che ci penso… Tutto sommato è una bicicletta su cui giro cianciando a vanvera 🙂

Annunci

4 pensieri su “E se lepaginestrappate fosse stato il Mario Rossi del web?

  1. è poprio dalla “pubblicazione” di parole che ci cadrebbero soltanto addosso. così come le ciance sulla bicicletta. che scaturisce una pioggia di delirio collettiva, che tocca chiunque voglia buttare via l’ombrello e partecipare. è ci sono poche cose più belle di questo bagno nella follia.
    e ‘sta metafora non lo so proprio come mi è uscita ma mica posso fingere di sapere quello che dico *-*

  2. Intanto congratulazioni !!!
    Eppoi … come ti capisco ! Io ho appena finito di scrivere una relazione di 1800 parole su un libro da sette-settemmezzo: da quando ho iniziato l’università sono passata da 10 a 2 libri al mese …e soffro ! Quanto soffro !

Dimmene quattro! (o quante ne vuoi)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...